Crossssssss

E finalmente eccola qua! Da settimane puntavo a fare questa mini-task e finalmente, con la giornata giusta, l’ho portata a casa!!!  :-D

Total distance: 19776 m
Max elevation: 1342 m
Min elevation: 264 m
Total climbing: 933 m
Total Time: 00:42:39

Il volo del rabdomante

A guardare questa traccia si capisce che ero alla ricerca di qualcosa… l’avrò trovata? :mrgreen:

Total distance: 18532 m
Max elevation: 912 m
Min elevation: 277 m
Total climbing: 561 m
Total Time: 01:10:48

Parapendio, un anno dopo

Il 18-08-2013 ho scoperto la meraviglia di questo sport con un volo in tandem dal Baldo. A distanza di pochi giorni è iniziato il mio percorso di avvicinamento al volo… e distanza di un anno, il mio primo Volo con la “V” maiuscola. E’ stato un anno impegnativo, fatto di maltempo, venti storti e qualche momento di tensione… ma anche tante soddisfazioni, entusiasmo e amici.

Una volta che avrete imparato a Volare, camminerete sulla terra guardando il cielo perché è là che siete stati ed è là che vorrete tornare. (L Da Vinci)

 

Total distance: 21797 m
Max elevation: 1389 m
Min elevation: 317 m
Total climbing: 966 m
Total Time: 00:42:28

I’m a toilet!

E’ difficile descrivere questa esperienza, vorrei trovare una metafora calzante, una di quelle che ti fanno capire al volo quello che sta accadendo. Non ne ho. O meglio ne ho una ma non è particolarmente elegante.
Mi siedo sul water e aspetto. Aspetto fiducioso che qualcosa accada, che la promessa di un evento straordinario venga concretizzata. Ma, aimè, non accade nulla. Così aspetto. Trovo il tempo per pensare alla giornata, alle cose che ho fatto e che devo fare. Fischietto una canzone per spezzare il silenzio. Rifletto sulla reale necessità di rimanere li seduto, ma sono determinato a non alzarmi. Aspetto.
Metafore a parte, l’inglese avanza. Ma l’apprendimento non è graduale, è a gradoni. Per alcuni giorni sembra di non avanzare o addirittura di regredire, e poi tutto ad un tratto scopri di riuscire a comprendere molte cose che prima non riuscivi a comprendere.
Ne segue che anche l’umore è un sali e scendi di “vado bene” e “vado male”.
Come se non bastasse, l’australiano mi mette un po’ in difficoltà. Per me è ancora un parlato stretto e non sempre riesco a catturare tutte le parole. Nei primi giorni ho decifrato un: “He’s a toilet!”. Ma non poteva essere, così ho voluto andare a fondo chiedendo di ripetere più volte. Alla fine, si trattava di un: “He’s tired!”.
P.s.: Se qualcosa si concretizza vi faccio sapere… :P

HTC Diamond vs iPhone 3G

iPhone and HTC DiamondDa diverso tempo non si parla di altro che iPhone e telefonini tutto fare, e mi sono posto la domanda se il “tutto fare” si avvicina a “qualcosa che mi serve”. La mia convinzione, ormai antiquata e controcorrente, è che il telefonino dovrebbe servire a telefonare e mandare degli sms. In realtà  quello che oggi si continua a chiamare telefonino, è un palmare o micro pc con funzionalità  di fonia (handset). Sono aumentate a dismisura le funzionalità  e gli scopi dell’aggeggio tecnologico, ma è anche diminuita la portabilità  e in alcuni casi la praticità .

Vorrei poter tenere in tasca il telefonino per poterne assorbire fiero tutti i magnetismi con le conadi… vorrei anche poter telefonare componendo un numero rapidamente, senza dover aspettare un minuto per l’avvio del telefono, andare in cerca dell’applicazione di fonia, combattere con il touchscreen (se potessi metterei il numeratore a disco) e quindi appoggiare una padella alla faccia e lasciare lo stampo dell’orecchio sul touchscreen (e chissà  quali applicazioni ha aperto).
Alla fine non riesco ad essere entusiasto di questi nuovi aggeggi tecnologici in quanto, non li ritengo utili a me tanto quanto chiedono di essere pagati. Cosi non posso fare a meno di chiedermi se tutta l’aspettativa che si è creata sia derivata dall’oggetto che risolve le necessità  della gente o semplice tecnofilia fine a se stessa.

iPhone : Ciao Diamond!
Diamond : Ciao Iphone! Ti trovo un poco ingrassato…
iPhone : Bhè, sono cresciuto, ora sono UMTS e ho anche il GPS, ma la mia interfaccia non ne ha risentito, è agile e scattante come prima…E tu? Per il tuoi problemi, hai risolto?
Diamond : Ma, vedi, il mio personale trainer (XDA n.d.B.), continua ad allenarmi con nuovi tweaks e ora sono diventato agile pure io, in più con diversi cicli di cariche, la mia batteria è molto migliorata! Scusa, ma hai detto UMTS e GPS? Che bello, ora il tuo padrone ti può usare come modem e navigatore…!!!!
iPhone : Ehm…a dire il vero…posso usare solo Google earth e l’ UMTS mi serve solo per accedere alla rete dal telefono…
Diamond : Che sfigx! Vabbè non si può pretendere tutto! se vuoi puoi fare un filmato del mio TomTom o di iGO e farlo vedere al tuo padrone…
iPhone : Non posso fare video….scusa un attimo, ma, il mio padrone mi sta aprendo Safari per scaricare una suoneria…ma…come? sta bestemmiando? Cavolo ma lo sapeva che non posso fare i download!
Diamond : Tranquillo te lo scarico io con Opera e te lo invio col Bluetooth
iPhone : Ehm, non lo sai? ho il Bluetooth bloccato..
Diamond : Bhè vabbè. Non puoi avere tutto. Dai te lo invio via MMS…
iPhone : …a … dire …. il … vero….non ho gli MMS!
Diamond : Cavolo! Non ti preoccupare, non puoi avere tutto. Ok dai te lo invio via mail e poi te lo imposti come suoneria.
iPhone : No guarda lascia stare… NON POSSO impostarlo come suoneria, devo spostarlo a mano via SSH…Basta dai…
Diamond : Ok ho capito, ma avrai un file explorer per spostarti i file?
iPhone : NO…NO…NO CE L’ HO E BASTA….Lasciami perdere…
Diamond : Cavolo ma saprai fare qualcosa? O sei bello e basta?
iPhone : Certo, telefono e invio SMS come non mai…
Diamond : Ah ecco, ora si spiegano i 499 euri che vali….

Da oggi reperibile solo via email!

Ho sempre avuto l’impressione che il cellulare non mi facesse tanto bene. In particolare dopo una telefonata lunga, quella sensazione di calore al polso e alla testa… un pochino inquietante. Bha! Da buon essere umano, non mi faccio domande e vado avanti come un Lemming verso il mio destino, e chiamo e ricevo e richiamo e riricevo… che Bbbbellezza!
Ieri ho visto questo simpatico video, tra l’altro di questi video YouTube ne è pieno, basta cercare “handy popcorn”: Paura! Visto che sono incredulo, per domani abbiamo programmato una sessione di test denominata “Popcorn party”, in cui proveremo a generare qualche Popcorn e magari a dar fuoco a qualche scrivania dell’ufficio. Abbiamo stimato una potenza di fuoco che si avvicina ai 20 cellulari!!! Vi aggiornerò presto, ustioni permettendo, sui risultati della prova scientifica. :)

Aggiornamento 19/06/2008: Ieri abbiamo provato. Armati di popcorn, 6-7 cellulari e una base in metallo (non si sa mai che il legno prenda fuoco) : non funziona! Niente, ‘na bufala!

Comunque ho pensato che per un po’ continuerò a girare con l’auricolare… :mrgreen:

Discesa all’inferno

Film: Gomorra
Regia: Matteo Garrone
Attori: Toni Servillo, Gianfelice Imparato
Stato: Italia
Anno: 2008

Che dire d’avanti ad un affresco di tale potenza. E’ difficile dire qualcosa dopo un film di tale spessore. Ho deciso, comunque, di tornare a postare su Guglie76 dopo la visione di Gomorra. Devo dire che ero scettico, credevo che non ci fosse stato niente di nuovo sotto il sole, un classico film di mafia o al massimo un classico film di denuncia sociale.

No, assolutamente no, non sono per niente didascaliche le visioni che ci vengono presentate dall’ottimo Garrone, quello che ci propone è una discesa all’inferno e da quell’inferno non si torna più.

L’impatto estetico del film, fatto di primissimi piani, di telecamere che indugiano tra i corpi, i dialoghi il cemento, la terra e il territorio circostante, da sostanza al film e paradossalmente diventa la sua etica.

La telecamera fissa sul distributore deserto, è il simbolo di un territorio abbandonato dallo stato, è quella immagine senza commenti che ci fa scendere negli inferi.

Una nota speciale meritano i due attori Servillo e Imparato che si intercalano perfettamente su due figure di “camorristi” molto diverse da quelle che siamo abituati a vedere.

Questo nuovo cinema italiano ha tanto da dire e da far vedere, la cosa non può che farci piacere e ora la febbre sale per il divo di Sorrentino.

Animaletti su carta

McBunnyNavigando sono inciampato in una serie di buffi di animaletti e mostriciattoli… :D

Si tratta del sito di Bryan Ballinger, professore di Digital Media Arts alla Huntington University che ha investito nella sua passione ed espone alcune delle sue produzioni all’interno del suo blog Breadwig.com. Potete trovare semplici disegni a penna o cose più elaborate in grafica 3D. Se vi capita questo è il suo sito ufficiale Bryanballinger.com.

Attacco a Guglie76.it

Virus Tutti ai ripari! Siamo sotto attacco!Ieri ho scoperto che Guglie76.it è stato attaccato da un virus o qualcosa del genere; e ad essere sincero non ho ancora ben chiaro come sia stato possibile e quali tecniche abbiano potuto usare, penso di essere abbastanza sgamato su questioni di sicurezza, ma stavolta ci sono caduto come un pero!
Riparato il danno, sto cercando di inverstigare perchè questo non possa più avvenire… e nel frattempo ne approfitto per fare un po’ di informazione: un bel Post a riguardo come non se ne venevano da mesi! :D
Con tecniche ancora da precisare, il giovane hacker o il simpatico robottino, va a modificare la pagina principale di un sito, aggiungendo la chiamata ad uno script js (Javascript). Negli ultimi mesi sono stati fatti diversi attacchi di questo tipo, soprattutto a siti famosi come “Monica Bellucci”, “Mercedes-Benz club Italy”, “Johnny Depp fan site” o “Pearl Jam fan site”… e Guglie76.it :mrgreen:
Questo script js non è altro che un aggiornatissimo scanner di falle del vostro PC (MPack). Il vostro browser lo scarica e lo esegue, lanciando una serie di test che verificano quali porte avete aperto o meglio da quali attacchi non siete protetti. I risultati di questi test vengono mandati al server centrale che può lanciare immediatamente un attacco al vostro PC sfruttando le ben note debolezze.

In questo momento non ho consigli risolutivi da dare, comunque posso darvi qualche good practice per evitare la maggior parte dei problemi algi utenti:

  • Non usate Windows… chiedo troppo?
  • Ok, allora se possibile non usate Internet Explorer (Firefox is good!)
  • Cercate di non abilitare l’esecuzione dei Javascript… si, lo so che senza Javascript i siti sono meno belli, però sarebbe meglio :)
  • Installate un antivirus che controlli anche il vostro browser
  • Se potete configurare il firewall, negate l’accesso a questi siti: eaoafir.com, hnoafir.com, ces2vif.com, fhv5vif.com (detentori del virus)

Se invece avete un sito tutto vostro e siete dei Webmaster, allora controllate che il codice HTML della vostra homepage (index.html, index.php, …) non sia stato modificato o verificate periodicamente la data di ultima modifica del file, se non corrisponde potrebbe significare che c’è stato una variazione del file a vostra insaputa. Che altro dire? Good Luck! :D